ITA Buscadero, Andrea Trevaini (dec.2018)

Questo Lever 2 Chaotic Swing è il secondo disco del Frank Martino Disorgan Trio, dopo Revert del 2016; accompagnano il leader Frank Martino (chitarra a 8 corde, live sampling), Claudio Vignali (piano, Fender Rhodes, synths) e Niccolò Romanin (batteria, drum machine, synths). Come scrive Enrico Bettinello nelle note di copertina Frank Martino “prende un organico classico del jazz elettrico, il classico organ Trio, e lo scaglia letteralmente dentro il caos del XXI secolo”, guarda caso un po’ come fecero in campo rock i King Crimson 50 anni fa, con l’intenzione di destrutturare i suoni tradizionali, ma senza perdere di vista la buona musica jazz. Il suo Disorgan Trio è rivoluzionario, pur non dimenticando di operare nella tradizione (meravigliosamente poetica la ripresa, riletta con il cuore, del classico di Bill Evans, Waltz For Debbie); nei brani quasi tutti autografi (l’unica altra cover è la moderna Magnificent Stumble del musicista canadese Aaron Frank aka Venetian Snares, con cenni di D&B) creano una musica davvero intrigante. Oltre a Fripp, mi viene in mente anche la lucida follia di Frank Zappa.