ITA Cittadino, Fabio Francione (feb.2020)

E’ un album che suona potente e farà rumore quello che getta il giovanissimo Michelangelo Scandroglio, vincitore di vari contest, nell’agone incandescente del jazz italiano ed europeo. Il contrabbassista, già allievo del leggendario Ares Tavolazzi e sicuro band leader, in poco meno di una decina di brani di sua composizione, riesce a costruire con “In the eyes of the whale” (titolo dal sapore melvilliano bellissimo) un ponte tra la tradizione jazzistica del vecchio continente (la cultura classica fa sempre capolino anche nei brani più orchestrati e fusion) e un desiderio di esplorare suoni elettrici anni 70, grazie alla presenza del chitarrista Peter Wilson.