ITA Jazzit, Antonino Di Vita (jan.2016)

Il pittore Egon Schiele, esponente di spicco dell’Espressionismo austriaco, è la musa ispiratrice di questo concept, esordio da leader del chitarrista Paolo Bacchetta. Una vita tormentata, che si riflette nelle sue opere e che il musicista piemontese incarna attraverso una musica di forte impatto emotivo, d’umore mutevole, che si avvale dell’apporto di tre partner fantasiosi come Piero Bittolo Bon (sax alto e clarinetti), Giacomo Papetti (basso elettrico) e Nelide Bandello (batteria). Tormento ed estasi.