ITA Jazzit, Antonino Di Vita (jul.2017)

Incentivata dalla solida intesa con Aldo Vigorito (contrabbasso) e Giuseppe La Pusata (batteria) l’eloquenza pianistica di Piccinno trova qui ampi spazi d’evasione: le latitudini su cui si muove, infatti, pur gravitando nell’ambito del modern mainstream, si rivelano a tratti avventurose, mostrando differenti modalità espressive sia nei brani autografi, come l’episodio in piano solo che dà il titolo all’album e Late Night Joke, sia nelle riletture come Four Winds (Holland) ed Esperame En El Cielo (Lopez Vidal).