ITA Jazzit, Eugenio Mirti (mar.2017)

Registrato da un quintetto composto da Bittolo Bon all’alto, flauto e clarinetto, Filippo Vignato al trombone, Glauco Benedetti alla tuba, Alfonso Santimone al piano e Andrea Grillini alla batteria, il disco è un brillante insieme di diverse sonorità: sezioni in contrappunto, brani ritmicamente complessi, echi da banda di paese, e così via. In un magma sonoro intelligentemente creato e spesso iconoclasta e corrosivo.