ITA, Strumenti Musicali, Roberto Valentino (apr.2012)

La palma del disco più strano e curioso del momento se la aggiudica di diritto. Il pop elettronico dei Subsonica rivisitato in chiave acustica, ma con strumenti preparati con carta stagnola, da parati, assorbente, ecc. I Barber Mouse (Fabrizio Rat al pianoforte, Stefano Risso al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria) interpretano a modo loro brani tratti dai primi quattro album della band torinese. E c’è pure Samuel, voce degli stessi Subsonica, i cui fan rimarranno sicuramente spiazzati dal trattamento riservato alle canzoni dei propri beniamini. Ma fare musica oggi vuol anche dire rielaborare, stravolgere materiale altrui e immettervi nuove idee.