ITA Windout, Giuseppe Maggioli (jul.2020)

La precisa trasposizione del suono indie jazz per questo album inedito di Giovanni Francesca (guitar) appena uscito per i tipi della Auand aiutato da armonie trasversali di un comune gusto ‘atmosferico’ ci regala davvero un talento musicale fuori dai canoni musicali. La registrazione è completata da Dario Miranda double bass e Luigi Del Prete drums e va contestualizzata all’interno di un percorso jazz dal gusto internazionale destinato a durare o a lasciare una qualche traccia nel substrato culturale che viviamo. Le friselliane Verde o Terra di Mezzo sono specifiche e liberano concetti di jazz moderno tutto ancora da scoprire con elementi classici e idee contemporanee. Con formule nuove e suonate decisamente in “avanti”, come accade in Tutto Torna dove la musica di Giovanna Francesca e del suo trio fa star bene per un lavoro con databile senza tempo. Festoso e gradevole il lavoro prosegue con le frasi meditative e neo jazz di Forma mancante dalle idee affascinanti e da ascoltare a tutti i costi.